FEDERICA FAIELLA, Orgoglio Capenate!

FEDERICA FAIELLA  

La Leonessa   e la Farfalla dei Ghiacci.    Federica Faiella   (versione word scaricabile)

In uno dei sabati scorsi, chi ti incontro a Capena? Federica Faiella! Penso si possa dire dove:

In tintoria, da Giovannina, vicino alla Chiesa Parrochiale! Io a recapitare l’ennesimo  paio di pantaloni da rinfrescare, mentre per Federica quel paio di pantaloni che ha consegnato sono qualcosa di più: Sono la divisa della sua nuova Vita.

Federica da recentissima ex campionessa  ora  è una splendida appartenente alle Forze dell’Ordine, per l’esattezza al  Corpo di Pubblica Sicurezza, insomma è una poliziotta! Tutti auguriamo a Federica ogni Bene, perché si è meritata di raggiungere  questo nuovo e non meno prestigioso  traguardo.

Da tanto tempo avevo il desiderio di incontrarla, per testimoniarle direttamente quanto ci ha inorgoglito.

Lo avevo già  fatto  per tramite dei suoi genitori, specie la Mamma. E’ una fortuna avere Due genitori che ti consentono, anche con dei sacrifici, di esprimere il Talento che hai dentro. Un Grazie dai Capenati  anche a loro!  Insomma.. quel sabato, le stringo la mano e la abbraccio, Lei un po’ sorpresa, un po’ schiva educatamente ricambia…mentre declino le mie generalità…

L’ultima volta che l’ho vista mi pare fu nel negozio dei miei, era poco più di una ragazzina, anche se già si parlava di lei come una promessa del suo sport: Il pattinaggio di Figura , sul ghiaccio. Il centro sportivo Mezzaluna di Mentana (l’importanza di avere gli impianti….) è stato casa sua per un lungo periodo, poi il gran salto di qualità, e la partenza per il Nord d’Italia, che la lancia nel panorama nazionale ed internazionale. Ammetto , sono un malato di sport, e non solo calcio. Le Olimpiadi per me sono in non plus ultra, sia estive quanto e forse più quelle invernali. Le evoluzioni sulla neve e sul ghiaccio mi affascinano fin dall’infanzia (Thoeni,Gros etc). Tra questo tipo di sport olimpici, il pattinaggio artistico e la danza, sono tra i miei preferiti anche perché uniscono , fondono, sommano più elementi: Il controllo dello sforzo fisico,l’armonia, l’eleganza ,  ai temi  Musicali scelti.

Allora provate ad immaginare, quando nell’edizione Olimpica Invernale 2002 di Salt Lake City (Usa) vengo a sapere che tra gli olimpionici c’è una Capenate ! il massimo!

Ricordo benissimo che caricai la sveglia per vedere in diretta televisiva la performance di Fede, in piena notte! Quella prima partecipazione,replicata a  Torino 2006, fù un palcoscenico di prova importantissimo per la nostra atleta.  In mezzo e successivamente  ovviamente tantissimi altre competizioni nazionali (con incetta di titoli) ed internazionali (Europei e Grand Prix). (Vedi Palmares con risultati)

Ma qui, vi sto a raccontare le emozioni che ho avuto modo di vivere in diretta….televisiva:

Vancovouer 2010,(Canada) Federica è in coppia con un altro campione di questo sport, MASSIMO SCALI, gloria ed orgoglio di Monterotondo, a un tiro di scoppio da noi; l’annunciato  colpo di teatro è  nella prova libera, dopo quella obbligatoria: vanno in scena sul tema musicale “Emigranti” tratto dalla colonna sonora del il Padrino parte II, creata dal genio musicale di Nino Rota.

Hanno dei costumi assolutamente  originali che  riproducono (ma con grazia ed eleganza)  i  semplici e miseri panni  da “straccioni emigranti italiani” di inizio novecento. Attenzione, siamo in Canada, una delle tante Terre Lontane,diventate seconde  Patrie, per il numero pazzesco di Italiani che hanno dovuto affrontare il lungo Calvario dell’Emigrazione. Una scelta ad effetto? Forse,ma gli eccessivi  carichi emotivi in uno sport difficilissimo in cui basta un nulla per compromettere un anno di duro lavoro, possono essere fatali, quindi una scelta molto coraggiosa. Entrano in pista Federica e Massimo, davanti ad un pubblico tra i più competenti ed esigenti al mondo. Parte la musica,una di  quelle struggenti melodie che solo i nostri compositori sanno scrivere. I Due volteggiano su quelle note sublimi come farfalle. Mi scordo allora che Federica era quella ragazzina esile e riservata di Capena, lì vedo una atleta formidabile, che sta onorando uno sport magnifico, che sta Rappresentando il mio Paese, il più Bello del Mondo, trasformando un Dramma, quello degli Emigranti, in qualcosa di Magico!

Il pubblico impazzisce, io con il groppo in gola davanti alla Tv pure.

La giuria, forse  troppo “pro-canadesi” li penalizza  ingiustamente ,   diciamo che li rapina, e non vado oltre perché Fede non vorrebbe, “è lo Sport… lei dice”.

Dopo pochi giorni, a Torino, in casa, sulla pista olimpica, vanno in scena i Mondiali di Pattinaggio di Figura 2010. Faiella e Scali di nuovo in scena.  Ma Fede è provata da un malessere, mal di stomaco e stanchezza, aggiungo io che la coppia è anche un po’ delusa dal “verdetto” olimpico canadese.

Ancora le note malinconiche  di Emigrantes  di Rota, ancora i meravigliosi costumi  da orgogliosi, bellissimi , italici straccioni…emigranti…

Si vede la stanchezza, soprattutto di Fede, ma Lei, campionessa timida in privato, quanto esperta  leonessa in pista,

si affida al partner nei passaggi cruciali. Stavolta è MEDAGLIA DI BRONZO, sono nell’olimpo mondiale.

Un bronzo che vale oro, per  le condizioni fisiche precarie descritte. La Mamma…..sempre la Mamma…

Esplode in un Giubilo che la telecamera riprende sugli spalti gremiti ! Federica raccoglie i peluches lanciati dal pubblico in festa ed in preda ad un emozione unica.

Indimenticabile pagina di sport nazionale, e di Orgoglio Capenate. Grazie Federica per aver portato il Tricolore ovunque nel mondo. Fatti Onore con questa bella divisa che ti porterà tra la gente e per la gente.

Capena ti aspetta .

PRIME OLIMPIADI SALT LAKE CITY (USA) 2002

OLIMPIADI TORINO 2006

OLIMPIADI VANCOUVER (CANADA) 2010

 

 

Annunci

4 pensieri su “FEDERICA FAIELLA, Orgoglio Capenate!

  1. quell’articolo su Entrata d’Emergenza iol’ho tenuto appeso nel MIO piccolo museo personale, per almeno un anno, e chi lo a letto èra (appunto)rimasto sorpreso che per un personaggio così importante al livello nazionale, non abbia avuto RICONOSCENZA dalla nostra amministrazione.

  2. Condivido pienamente quanto scritto da Antonella, io e mio marito, dietro le quinte abbiamo sempre seguito Federica anche se solo in televisione.Siamo orgogliosi di avere un capenate gloria dello sport mondiale, brava bella e modesta Federica ti auguriamo il meglio per il tuo futuro.

  3. Ignorata per anni dal Comune di Capena (mai un manifesto per le vie del paese, mai dei festeggiamenti per le sue vittorie), sono felice che finalmente le sia stato dedicato un articolo su un giornale locale (mi ricordo solo di un’intervista qualche anno fà sul giornale Entrata d’Emergenza)…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...