La scoperta dell’antica Capena, sul colle di Civitucola dall’Istituto Luce, 1931

(video)

Ritrovamento sito archeologico del sito archeologico di Capena Veteres     Capena (Roma, Lazio, Italia)

Giornale Luce A0719 del 01/1931
Descrizione sequenze: Nella campagna laziale si svolge un esperimento di ritrovamento di antichi reperti etruschi con l’aiuto di una rabdomante ; il gruppo con la rabdomante e il Sovrintendente alle Antichità e alle Belle Arti ; la donna tiene in mano un ramoscello a forcella e procede con le braccia tese in avanti guidata da un accompagnatore sul terreno accidentato ; E’ profondamente concentrata e rischierebbe di cadere se non fosse sorretta ; un uomo porta un fascio di picchetti con bandierine ; il terreno intorno è già  segnato dai picchetti nei punti indicati dalla rabdomante ; visione della donna col ramoscello ; avverte la vibrazione e segna il punto sul terreno col picchetto ; visione della forcella che oscilla in avanti e all’indietro ; vengono posti nella mano della donna pezzetti di metallo ; il virgulto oscilla quando il pezzetto di metallo è simile a quelli nascosti nel sottosuolo ; altre sequenze descrittive dell’individuazione ; il ramoscello nelle mani della donna compie ripetuti giri ; da un crepaccio del terreno emerge l’imboccatura di un’anfora ; l’anfora viene portata alla luce ; un altro reperto ; potrebbe essere uno specchio metallico di forma rotonda con un’impugnatura ; si scava una tomba ; la buca profonda a forma rettangolare ; sul bordo la rabdomante col ramoscello biforcuto ; vengono rinvenuti ossa umane e oggetti vari ; operai entrano nella stanza del sepolcro facendosi luce con le torce ; l’alone luminoso delle fiaccole nel buio del corridoio angusto ; altre anfore vengono portate alla luce ; sul terreno all’aperto anfore e brocche di diversa grandezza ; una brocca pressocchè  intatta ; una figurina d’uomo in terracotta ; una figurina di donna in terracotta ; inquadratura del profilo muliebre ; l’acconciatura graziosamente rialzata in uno nodo elegante lascia libero il collo e l’orecchio ornato da un orecchino ; un lacrimatoio ; vasetti panciuti con manico ;

Archivio Storico Luce

http://www.archivioluce.com

Il video è stato “rielaborato” con aggiunta di alcuni titoli e musica.

Grazie all’Istituto Luce, per aver  postato anche questo loro  video  su Youtube, rendendolo “lavorabile”.

————————————————————————————————————————————————

Annunci

5 pensieri su “La scoperta dell’antica Capena, sul colle di Civitucola dall’Istituto Luce, 1931

    • Dobbiamo veramente ringraziare l’Istituto Luce per queste reliquie che hanno conservato, appena trovo il tempo, mando loro una mail a nome di tutti…Noi che amiamo Capena, e non solo, la Storia e le Arti in Genere. Grazie Anna.

  1. vi segnalo che il video dell’istituo luce, si riferisce al ritrovamento di capena veteres sul colle della civitucola non del lucus feroniae, la prova di ciò è che la radiomante mataloni mentre effettua il suo esperimento cammina su un ripido pendio, il filmato è degli anni 30 e il ritrovamento dell’antica capena è avvenuto nel 1931/2.
    Invece il lucus feroniae è ubicato in un’area completamente pianeggiante, ed è stato rinvenuto nel 1953 durante i lavori di costruzione dell’autostrada del sole

    comune complimenti per l’iniziativa.

    ciao.
    r.a.

    ps
    se cliccate questo link “archivio storico luce” e digitate: capena, leprignano, principe massimo, ci sono molti altri vecchi cinegiornali e vecchie foto di capena / leprignano

    http://www.archivioluce.com/archivio/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...