Capena diventerà mai una Smart City?

IN VIDEO: profess. IRENE TINAGLI

La Raccolta differenziata PP  ” porta porta”,  dei rifuti, finalmente attuata anche a Capena, è senza dubbio un fatto epocale, uno spartiacque.

Sono spariti dalla notte al giorno i cassonetti che oramai erano diventati parte stessa dell’arredo urbano, l’occhio si era semplicemente abituato a questi scatoloni di acciaio.

Questo tipo di “choc” sono salutari, sono una ginnastica per il cervello, ci costringono a pensare, a cambiare atteggiamento verso noi stessi e nel rapporto con gli altri.

E’ quindi un fatto sociale, un cambiamento  nel modo di interagire  e di pensare quindi  è anche culturale.

Tralascio,volutamente, gli episodi di inciviltà,  ma lodo chi ha fotografato, denunciato in Rete, e ringrazio chi mi ha inviato immagini in tal senso. Il web è un valido strumento, un deterrente per chi ha intenzione di continuare a deturpare Capena insozzandola.

Sarà questo uno dei TABU’ del nuovo millennio, almeno lo spero.

La fase di rodaggio era d’obbligo, e ancora ci siamo dentro. Forse è presto per parlarne in toni trionfalistici, ma ciò che vorrei sottolineare con queste poche righe , introducendo un video, è che questo diventi per Capena,  un primo, importante passo verso un traguardo ambizioso, al quale il nostro governo, pur nelle difficoltà, sembra puntare in maniera concreta. Parlo della trasformazione delle città italiane, grandi o piccole che siano, in città intelligenti, in SMART CITIES.  Mi risulta 1 miliardo di investimenti in tal senso, che spero non sia tagliato dalle varie revisioni della spesa (spending rewiews).

Ci sarà molto da lavorare sul fronte dei rifiuti, anche a livello di comunicazione. La  sfida successiva, infatti, che poi  è il vero obiettivo di questo tipo di raccolta urbana, sarà quella di diffondere una nuova forma mentis, RIDURRE a monte il quantitativo di rifiuti prodotti dai nuclei familiari, artigianali, commerciali, del  nostro territorio. Un esempio? Forse mi farò qualche amico in meno, mi dispiace, ma  da 2 settimane ho smesso di acquistare acqua minerale in bottiglia, ovviamente in plastica. A Prima Porta, ci sono 2 fontanelle che sgorgano 24 h al giorno, ottima,freschissima,sanissima Acqua del Peschiera. Essendo di “passaggio” ogni giorno o due faccio e farò un bel pieno, 10 litri in fiaschette in polietilene che ricarico ogni volta. Gratis.

Bottiglie di plastica usa e getta, addio.

Ma capisco che non tutti potranno avere la possibilità di rifornirsi  in tal senso.

Qualcuno ricorderà che anche dalle fontanelle di Capena, un tempo usciva questa, che è considerata tra le migliori acque sorgive in Europa, ricca di calcio e pura.  Una qualsivoglia Città Intelligente, non potrà mai dirsi tale, se prima non affronta questa basilare necessità. Notizia fresca, la Corte Costituzionale  ha bocciato un articolo della finanziaria 2011 che in qualche modo metteva in discussione la volontà espressa nei referendum dagli italiani, l’Acqua, buona o meno buona, deve rimanere Pubblica, ma ci occorre quella buona da bere, a Capena non c’è più.

Guardate per cortesia questo video introduttivo alla Smart City, sarà un concetto, che come un ritornello, rispunterà spesso, su questo blog.

p.s.

Stamattina (21 luglio), incontrando alcuni amministratori, in una cordiale “chiaccherata” tra paesani, ho avuto riscontro che l’Acqua del Peschiera, in realtà confluisce ancora nei nostri acquedotti comunali, ne ho approfittato per   “rilanciare”  una  vecchissima ” proposta”, (minimo 25 anni orsono), quella di fare un BYPASS, una semplice conduttura, per alimentare un punto di Erogazione Pubblica, ricordo ancora il Fontanile di Monte Proveto, qui sulla Provinciale per Morlupo, che mi pare fosse alimentato da quell’acqua. Sarebbe un gran bella cosa, ottima acqua viva, freschissima, gratis, e tanta plastica in meno da riciclare. Meditiamoci…

Se ci sono altre proposte, lo spazio dei commenti è libero e a vostra disposizione. Grazie.

Per il momento gustatevi questo secondo bellissimo video, (Istituto Luce) che testimonia i lavori iniziati durante il periodo fascista (1937), per portare le acque sorgive da Cittaducale ( Rieti), fino a Roma, con numerose tappe intermedie. Se vi andate a leggere il link che ho messo, su Wikipedia, capirete che siamo di fronte ad un opera colossale, uno dei più grandi acquedotti al mondo che convoglia SOLO acque sorgive, cioè non mescolate a quelle di pozzi artesiani. Sul tema dell’acqua, del concetto di “Fontanella Pubblica”, tornerò a parlare ancora.

—————————————————————————————————————————————————–

Annunci

3 pensieri su “Capena diventerà mai una Smart City?

  1. Ma l’acqua della fontana di piazza del popolo non è buona stefano?no perchè io da piccolo con papà andavo sempre a prendere l’acqua lì..
    Bisognerebbe istallare la fontana come quella di Fiano romano sarebbe secondo me un grande servizio…
    bravo Occhio bell’articolo….. 🙂

    • Yuri, grazie sempre per i tuoi interventi che mi danno modo di ampliare. L’acqua di Piazza del Popolo, è sempre stata bevuta dai capenati. Ma l’acqua del Peschiera sarebbe preferibile, seconndo me anche alle varie tipologie di “fontanelle” pubbliche. E’come avere a disposizione dell’oro, per poi accontentarsi dell’argento. Credetemi. Il Mio sogno, è quello di avere più fontane alimentate solo con il Peschiera, in punti pubblici, visibili, e controllabili, (magari con qualche telecamera del circuito cittadino), per evitare eccessi nell’approvviggionamento che dovrà essere ad USO DOMESTICO. Potrebbe diventare anche un luogo di ritrovo,con valenza sociale,per rinsaldare vecchie amicizie e instaurarne di nuove. Ricordo che siamo in territorio “etrusco”, dove il culto delle acque era, non a caso, il più sentito..

      • eccessi nell’approvviggionamento uno dei mali del mondo….
        Grazie stefano per le tue risposte sempre bene approfodite e precise..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...