A Stimigliano (Ri), abolita l’IMU sulla prima casa!

stimigliano4

 E’ vero che è un municipio con meno abitanti, ma siamo sicuri che la medesima  “logica” decisionale non poteva essere applicata anche a Capena? quando c’è la volontà politica si può fare (quasi) tutto. Ma fatico e molto,  a capire a quali “principi” socio politici si ispiri questa “maggioranza variegata”.

Dal sito del Comune di Stimigliano (Prov. di Rieti).

Riporto:

E’ ormai ufficiale, gli abitanti di Stimigliano non dovranno pagare l’IMU sulla prima casa, coloro che hanno già versato la prima rata potranno chiederne il rimborso secondo modalità che verranno in seguito comunicate.

 In tanti hanno espresso la propria opinione sull’avvento di una nuova tassa, l’IMU che ancora una volta andava a colpire gli Italiani su uno dei valori imprescindibili che li caratterizzano, la casa di proprietà, sentita come esigenza, conquista, realizzazione concreta del lavoro di una vita.

 Tanti commenti e critiche, ma pochi fatti, in molti a pontificare ed in pochi a rimboccarsi le maniche per trovare una soluzione; eppur si muove! A Stimigliano l’IMU sulla prima casa è stata abolita: nella piena consapevolezza dell’attuale situazione economica, e dei sacrifici che oggi vengono chiesti ai cittadini, un’approfondito studio del Presidente della commissione Bilancio, Dott. Massimo Di Tommaso ha permesso che venisse rispettato il diritto a possedere la prima casa, almeno per gli abitanti di Stimigliano.

 Dichiara Di Tommaso: “Portando l’aliquota sulla seconda casa al 9,6%o e quella sulle aree fabbricabili al 10,6%o è stato possibile abbattere l’IMU sulla prima casa, alleggerendo di un peso economico tutti coloro che semplicemente chiedevano di non considerare un lusso l’abitazione principale, che magari avevano appena acquistato, vedendosi sommare al mutuo un’altra tassa o che dopo anni di sforzi per finire di pagarla, si sentivano traditi nell’apprendere che avrebbero ora dovuto pagare per il semplice fatto di possederla”

 “Aver portato l’aliquota delle aree fabbricabili al 10,6%o”, conclude il Sindaco Franco Gilardi, “intende sottolineare il privilegio di possedere un terreno edificabile in un comune dell’importanza logistica di Stimigliano, vicinissimo al casello autostradale e a realtà commerciali e turistiche di tutto riguardo. Ci auguriamo che si traduca in un impulso a costruire che possa rilanciare tutta la microeconomia locale.

 Abbiamo fatto quello che tutti dicono ma nessuno fa, le soluzioni si trovano, ma bisogna avere davvero la volontà di cercarle.”

 Ufficio Comunicati Municipio di Stimigliano

 

Annunci