A Capena non si pagherà la Mini Imu

IMG_3918

(dal sito del Comune di Capena)

COMUNE DI CAPENA
(Provincia di Roma)

TARES – MINI IMU

La TARES (tributo Comunale sui Rifiuti e sui Servizi) è un nuovo tributo introdotto dal Decreto
Legge 6 dicembre 2011 (cosiddetto Decreto “Salva Italia”) e convertito in Legge 22 dicembre
2011, che ha come obiettivo la copertura economica per intero del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti.
Rispetto ai vecchi tributi, è prevista una maggiorazione dello 0,30% che andrà versata direttamente allo Stato. Il nuovo tributo è basato sulla superficie dell’immobile di riferimento, il numero dei residenti, l’uso e altri parametri.
In particolare, per le attività produttive lo Stato ha stabilito 30 categorie che hanno parametri che variano in base alla tipologia dell’attività e dei rifiuti prodotti.

IL PRINCIPIO DELLA TARES E’ “PAGA DI PIU’ CHI PRODUCE PIU’ RIFIUTI”

Su questo nuovo tributo tutti i Comuni hanno incontrato grosse difficoltà applicative: nel nostro caso, l’Ufficio Tributi si sta adoperando per risolvere, restando a disposizione dei cittadini per qualsiasi tipo di chiarimento e contestualmente ha inserito nel 2013 oltre 100 nuove utenze e attraverso l’utilizzo della nuova banca dati, ha intrapreso azioni mirate alla lotta all’evasione. In compenso
LA MINI IMU SULLA PRIMA CASA   A CAPENA NON SI PAGA
perché il Comune di Capena non ha approvato maggiorazioni all’aliquota base dello 0,4% per l’abitazione principale.
L’Amministrazione Comunale, malgrado le difficoltà economiche in cui versano ormai tutti i
Comuni, ha deliberato aliquote I.M.U. tra le più basse tra i Comuni limitrofi:
–   0,40% abitazione principale (nel 2012 era 0,45%) ora soppressa (ad eccezione categorie
A1, A8 e A9);
–   0,76 altre abitazioni (nel 2012 era 0,85%);
–   0,90 capannoni industriali (nel 2012 era 0,95%)

Il Sindaco
Dr.ssa Antonella Bernardoni
L’Assessore ai Tributi e al Bilancio
Dr. Roberto Barbetti

2 pensieri su “A Capena non si pagherà la Mini Imu

  1. Bè dopo il duro colpo della tares che ci è arrivato, e le elezioni in vista, non si poteva fare altro.Potrebbe però essere di aiuto dare la caccia ai centinaia di evasori che razzolano per Capena, cosa che ad oggi non si stà facendo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...