Capena ha la squadra di calcio femminile

ricevo e volentieri pubblico dall’amico Mauro Bizzarri

Capena, mercoledì 15 gennaio 2014

Un’idea, un’iniziativa a volte nasce solo parlando del più e del meno con un’amica, una conoscente, tanto per fare due chiacchiere nel frattempo che lei deve aspettare suo figlio che finisca di fare la doccia dopo gli allenamenti nella scuola calcio della Polisportiva Comunale di Capena, queste due persone eravamo io e Barbara Scarafoni, che in tono abbastanza polemico nei confronti della giunta e del sindaco di Capena stavamo parlando della stangata che ci era arrivata sulla Tares, poi a un certo punto, non ricordo bene come, siamo usciti in un discorso di calcio femminile, forse perché la squadra femminile del Fiano Romano che si allena e gioca la domenica nel nostro campo di calcio, lo “Stadio Leprignano”, si apprestava a entrare in campo, per fare gli allenamenti; Barbara mi fa “Ma non si potrebbe fare una partita di calcio fra noi donne, così, tanto per divertirci?” io gli dico si, che si può fare, ma con questo freddo e il tempo incerto dove le trova almeno 22 ragazze per fare una partita? Li inizia e finisce il nostro primo dialogo sul calcio femminile.

Dopo un paio di giorni, ci rincontriamo casualmente, e, come dice un vecchio proverbio, la lingua batte dove il dente duole, ricominciamo a parlare di una semplice partita di calcio femminile, però, mi dice Barbara, per farla ci vuole un allenatore, alcune di noi non sanno neanche le regole del calcio…perché non ci alleni tu? Resto un attimo perplesso, assorto nei miei pensieri, io che quest’anno ho rifiutato di allenare i juniores provinciali del Capena, io che quest’anno ho deciso di fare il direttore sportivo del settore agonistico a Capena, io che ho rifiutato la proposta di andare ad allenare i juniores regionali della Valle del Tevere, adesso mi metto ad allenare una squadra di calcio femminile dove l’età varia da 18 a 50 anni e che non hanno mai giocato a calcio e non ne conoscono neanche le regole?

Una proposta pazzesca, ma a me le cose semplici non sono mai piaciute, e allora penso che potrei divertirmi, insieme alle neocalciatrici, al bisogno se non riusciremo a fare numero per arrivare a fare una partita di calcio, chiederò alla squadra femminile del Fiano Romano se qualcuna di loro è disponibile a darci una mano per arrivare a fare numero…macchè al primo allenamento mi ritrovo con 30 ragazze con una voglia matta di divertirsi, di correre, di sudare, di assecondare un pazzo che gli spiega ogni esercizio da fare.

Le donne…se non ci fossero si dovrebbe inventarle, in una settimana hanno messo a ferro e fuoco il paese per fare una squadra di calcio femminile, e, non solo ci sono riuscite, con un semplice passaparola e annunci più o meno simpatici su facebook, hanno trovato anche degli sponsor e a loro volta sponsorizzano una associazione senza scopo di lucro per la ricerca sul cancro della mammella.

Ho avuto modo di rispondere a qualcuno su facebook che mi faceva i complimenti e mi ringraziava per la mia disponibilità e della mia pazienza, gli ho semplicemente detto che il piacere è ed è stato mio, perché mi sono divertito tantissimo e, senza falsa modestia, credo di avere io, molto da apprendere da loro, più che loro da me.

Con sincerità, Mauro Bizzarri.

Il Gruppo aperto su Facebook CALCIO DONNE CAPENA

calcio donne foto1calcio donne2

Un pensiero su “Capena ha la squadra di calcio femminile

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...