Un accenno alla dinamica dell’alluvione, esondazione del Gramiccia

IN ESTREMA SINTESI, LE ZONE PIU’ COLPITE DALL’ALLUVIONE DELLA NOTTE TRA IL 30 ED IL 31 GENNAIO, SONO STATE INVESTITE DALLO “SCHIAFFO” PROVOCATO DALL’ONDA DI TRACIMAZIONE DEL TORRENTE NOTO COME FOSSO DI GRAMICCIA, CHE DELIMITA AD EST IL TERRITORIO CAPENATE.A MEMORIA SI RICORDANO DELLE ESONDAZIONI FINO AGLI ANNI ’60 DEL SECOLO SCORSO, MA OVVIAMENTE NON VI FURONO I DANNI DI OGGI IN QUANTO LE ZONE ERANO SCARSAMENTE ABITATE SE NON AFFATTO. DELLE TESTIMONIANZE RACCOLTE, PARLANO DELL’ESISTENZA DI UN CANALE DI SVERSAMENTO, CHE CONSENTIVA L’EVENTUALE DEFLUIRE DELLE ACQUE DAL FOSSO DI GRAMICCIA VERSO MALERANCA, ALL’ALTEZZA DELL’ALLORA “CURVA DELLE GAGGIE”,  CANALE OGGI SCOMPARSO.

PER DARE UN INDICAZIONE PIU’ PRECISA IL FOSSO E’ ESONDATO NEI PRESSI DELLA ZONA DELLA MOLA  SARACENA, UN CENTINAIO DI METRI A NORD DEL PONTICELLO, LAMBENDO IL FABBRICATO DEI MOBILI PIERMARINI, MA  INVESTENDO IN PIENO LE VILLETTE ALLA SUA SINISTRA LATO SUD; HA QUINDI INVASO IL PIANO DI CAMPAGNA, ED HA INONDATO ATTRAVERSANDOLA, LA PROVINCIALE CAPENA MORLUPO, ALL’ALTEZZA DELLA MADONNINA. L’ONDA IN QUESTO MODO, CON NOTEVOLE ENERGIA, SI E’ INCANALATA NELLA VIA MALERANCA PER UN LARGO FRONTE  A NORD DELLA VIA, HA INVESTITO VIA RESETOLE, SCAVANDO UN VERO E PROPRIO ED IMPRESSIONANTE NUOVO ALVEO, HA RASOIATO LE AREE DI PERTINENZA DELLE CASE (giardini) , MA ALCUNE PORZIONI DI VILLETTE ED ABITAZIONI HANNO RIPORTATO INGENTI DANNI ANCHE STRUTTURALI, MENTRE QUASI TUTTE, IVI COMPRESI DEI  SITI PRODUTTIVI ARTIGIANALI, SONO STATE INVASE DALLE ACQUE E DAL FANGO AI LIVELLI DI CALPESTIO PIU’  BASSI.

RICORDIAMO CHE OLTRE ALLE ZONE DI MOLA SARACENA, MALERANCA, E RESETOLE, TRA LE ZONE PIU’ COLPITE VI E’ IL BIVIO DI CAPENA, CHE ESSENDO A QUOTA PIU’ BASSA HA FATTO DA COLLETTORE DI TUTTE QUESTE ACQUE FUORI REGIME. PUNTI CRITICI, IL BAR DI IRMA, LO ZODIACO, FINO AL CENTRO COMMERCIALE ARCA LETTERALMENTE INVASO AL PIANO BASSO PER QUASI UN METRO DI ALTEZZA, ED A TUTT’OGGI CHIUSO PER I DANNI RIPORTATI DAI NEGOZI AL PIANO TERRA. RICORDIAMO CHE LA REGIONE LAZIO HA DECRETATO LO STATO DI CALAMITA’ NATURALE PER TUTTO LA REGIONE.

http://www.youreporter.it/video_Canale_puzzo_esonda

capena alluvione

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...