Capena è compresa nello stato di calamità naturale, c’è tutta la Provincia di Roma

comune.jpg04/02/2014 – BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO – N. 10

Regione Lazio

Atti del Presidente della Regione Lazio

Decreto del Presidente della Regione Lazio 3 febbraio 2014, n. T00034
Dichiarazione dello stato di calamità naturale per il territorio delle province di Frosinone, Rieti, Roma e
Viterbo a seguito degli eventi atmosferici verificatisi a decorrere dal giorno 31 gennaio 2014. L.R. 11 aprile
1985 n. 37, art. 13 comma b.
04/02/2014 – BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO – N. 10

OGGETTO: Dichiarazione dello stato di calamità naturale per il territorio delle province di Frosinone, Rieti, Roma e Viterbo a seguito degli eventi atmosferici verificatisi a decorrere dal giorno 31 gennaio 2014. L.R. 11 aprile 1985 n. 37, art. 13 comma b.

IL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO

VISTO    lo Statuto della Regione Lazio;

VISTA    la legge costituzionale 18 ottobre 2001 n. 3;
VISTO il Regolamento Regionale 2002 n. 1 e successive modificazioni ed integrazioni; VISTA la legge regionale 6 agosto 1999, n. 14 recante “Organizzazione delle  funzioni a
livello  regionale  e  locale  per  la  realizzazione  del  decentramento  amministrativo”  e
successive modifiche;

VISTA la legge 24 febbraio 1992 n. 225 – istitutiva del Servizio Nazionale di Protezione
Civile e successive modifiche ed integrazioni;

VISTA la legge regionale 11 aprile 1985 n. 37 – istitutiva del Servizio di Protezione Civile nella Regione Lazio e successive modifiche ed integrazioni;

VISTO il Dlgs. n. 112, datato 31 marzo 1998 e successive modificazioni ed integrazioni – Conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle Regioni ed agli Enti locali, in attuazione della legge 15 marzo 1997, n. 59;

PRESO ATTO che a decorrere dal giorno 31 gennaio 2014 nel territorio delle province di Frosinone, Rieti, Roma e Viterbo si sono verificati eventi straordinari di natura meteo- idrogeologica  ed  idraulica  che  hanno  causato  ingenti  danni  alle  strutture  pubbliche  e private;

PRESO ATTO delle comunicazioni pervenute presso la Sala Operativa Regionale di Protezione Civile  con le quali gli Enti Locali hanno segnalato ingenti danni al patrimonio edilizio, alla viabilità, alle attività produttive, alle strutture ed infrastrutture pubbliche e private, nonché situazioni di pericolo per la privata e pubblica incolumità conseguenti ai diffusi dissesti idrogeologici puntuali e distribuiti;

PRESO ATTO della rilevante intensità dei fenomeni verificatisi, che hanno provocato ingenti danni e situazioni di grave crisi emergenziale e che per il ritorno alle normali condizioni di vita, sono necessari interventi e sostegni finanziari;

RITENUTO pertanto che per far fronte alla grave situazione determinatasi è necessario dover dichiarare lo“stato di calamità naturale” per il territorio delle suindicate Province di Frosinone, Rieti, Roma e Viterbo per gli eventi atmosferici verificatisi a decorrere dal giorno 31 gennaio 2014 con l’adozione di urgenti e straordinari provvedimenti e sostegni finanziari per la mitigazione del pericolo, della riparazione dei danni e per  il ritorno alle normali condizioni di vita;
04/02/2014 – BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO – N. 10

RITENUTO altresì necessario effettuare una stima ed una contestuale ricognizione delle risorse finanziarie iscritte nel Bilancio di previsione finanziario della Regione Lazio 2014-
2016 finalizzate alla copertura delle spese relative agli interventi necessari alla riparazione dei danni e per il ritorno alle ordinarie condizioni di vita;

D E C R E T A

Per quanto esposto nelle premesse, che fanno parte integrante e sostanziale del presente provvedimento,

1.   di proclamare, ai sensi della L.R. 11 aprile 1985 n. 37, art. 13 comma b, lo “stato di calamità naturale” per il territorio di  Roma Capitale e per il territorio delle province di Frosinone, Rieti, Roma e Viterbo, a seguito degli eventi atmosferici verificatisi a decorrere dal giorno 31 gennaio 2014. L.R. 11 aprile 1985 n. 37, art. 13 comma b.

2  di  effettuare  una  stima  ed  una  contestuale  ricognizione  delle  risorse  finanziarie iscritte nel Bilancio di previsione finanziario della Regione Lazio 2014-2016 finalizzate alla copertura delle spese relative agli interventi necessari alla riparazione dei danni e per il ritorno alle ordinarie condizioni di vita;

Il presente decreto è redatto in due originali uno per gli atti della Direzione Regionale
Attività della Presidenza, l’altro per i successivi adempimenti  dell’Ufficio competente. Il presente decreto sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio.

Avverso il presente decreto è ammesso ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo  del  Lazio  nel  termine di  giorni  60  (sessanta) dalla comunicazione, ovvero ricorso   straordinario al Capo dello Stato   entro il termine di giorni 120 (centoventi).

Roma li……………….

Il Presidente
Nicola Zingaretti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...