Israele-Palestina, capire il conflitto, costruire la Pace

di Stefania Di Paolo,

Nel ’48 gli inglesi lasciano la Palestina, di cui avevano avuto il Protettorato, e da quel momento ha inizio un conflitto che ha scandito tutta le seconda metà del lo scorso secolo e che ancora ci accompagna, e con crescente recrudescenza anche in questi

primi anni del 21°. Un conflitto che affonda le sue origini nella storia del mondo e delle religioni. Un conflitto esasperato dai tristi eventi della 2° Guerra Mondiale, che ha accelerato l’esodo del popolo ebraico verso quella che aveva sempre ritenuto essere la Terra Promessa da Dio al Suo popolo … e quella Terra è la Palestina, che però è anche la Terra Santa dei Cristiani e dei Musulmani – in arabo Gerusalemme viene chiamata “El Quds” vale a dire “la Santa”.

Questo è in sintesi il contesto da cui scaturisce  la conflittualitàpermanente tra due popoli  per il possesso della stessa Terra!

Una Terra inusuale e una guerra inusuale e spesso evocatrice dell’immagine biblica del duello tra David e Golia, come nel caso delle famose immagini dei carri-armati che puntavano contro bimbetti che lanciavano i sassi. Una guerra fatta di bombe umane, di kamikaze imbottiti di esplosivo, lanciate contro la folla inerme dello shopping pomeridiano di Gerusalemme o di Tel Aviv. Martiri per una metà del paese. Terroristi per l’altra metà!

Il confitto Israelo-Palestinese è stato ed è tuttora, anche se con varia intensità,  una costante della storia più recente del Medio- Oriente, e come tale richiederebbe una maggiore partecipazione conoscitiva da parte di paesi che, come il nostro, si affacciano sul Mediterraneo. E i media, sempre presenti nei momenti più epici, come attentati, interventi armati, visite ufficiali di potenti e politici per trattati di pace sempre disattesi ecc. sono invece assenti quando si tratta di far capire le cause che hanno portato

a questa “impossibile coabitazione”, le differenze incolmabili che allontanano e le similitudini, poco coltivate, che potrebbero avvicinare.

Proveremo a farlo noi di Fattore P  domenica 16 novembre 2014 – presso la Chiesa di S.Antonio alle ore 16.00  Due scrittrici e giornaliste, profonde conoscitrici della questione Palestinese,  ci presenteranno: la prima una sintesi degli antefatti storici e la seconda cronache di guerra vissuta.

Israele

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...